Utilizziamo i cookie per rendere il nostro sito più facile ed intuitivo. I dati raccolti grazie ai cookie servono per rendere l'esperienza di navigazione più piacevole e più efficiente in futuro.

  • Home
  • Chi siamo
  • Cosa facciamo

Cosa facciamo

ASCCA - Associazione per lo Studio e il Controllo della Contaminazione Ambientale - nasce nel 1981 con lo scopo di approfondire i problemi della contaminazione degli ambienti industriali e civili, attraverso iniziative differenziate di studio, divulgazione e ricerca.

Nata dall'iniziativa di alcuni pochi, ben presto è diventata una realtà la cui importanza è andata sempre più ad aumentare. Oggi può vantare un consistente numero di Aziende sostenitrici e oltre 250 soci ordinari.

I settori a cui ASCCA si rivolge sono quelli dell'industria

  • farmaceutica

  • elettronica

  • alimentare

  • delle tecniche ospdaliere

  • delle biotecnologie

Ovvero, tutti quei settori in cui il problema del controllo della contaminazione si rivela della massima importanza, sia per quanto concerne la qualità dei prodotti sia per la tutela della salute degli operatori, ricercatori e pazienti.

Scopo istituzionale di ASCCA è di porsi come punto attivo di riferimento per quanti (società, persone, enti) sono coinvolti nelle attività di progettazione, realizzazione e utilizzo di impianti per il trattamento e la filtrazione dell'aria, nonché nelle attività produttive e di servizi (farmaci, prodotti elettronici, prodotti alimentari, ricerca, servizi sanitari...)

Anche in collaborazione con il Politecnico di Milano, organizza corsi di formazione e aggiornamento allo scopo di approfondire singoli argomenti correlati alla clean air technology di interesse specifico. Di carattere si teorico che applicativo, tali corsi sono tenuti dai principali esperti nazionali e internazionali del controllo della contaminazione ambientale, supportati da un esauriente materiale didattico.

Attraverso la rivista ASCCA News, offre un'informazione specialistica consentendo un aggiornamento costante del settore.

Inoltre, mette a disposizione dei propri iscritti un'attività di consulenza informale da parte della propria struttura operativa a cui è possibile rivolgersi liberamente.

A livello internazionale è membro dell'ICCCS (International Confederation of Contamination Control Societies) e partecipa con propri delegati ai lavori dei vari Working Group in ambito ISO.

Stampa Email