Utilizziamo i cookie per rendere il nostro sito più facile ed intuitivo. I dati raccolti grazie ai cookie servono per rendere l'esperienza di navigazione più piacevole e più efficiente in futuro.

Corso Base

Corso Base di Tecnologie e Procedure per Camere Bianche
(Cleanroom Basic Course: Technology and Behaviour)

 

Il corso

Il Corso presenta le nozioni fondamentali sulle funzioni e sulle caratteristiche delle Clean room utilizzate nell'industria farmaceutica, microelettronica, alimentare, nei laboratori chimici e biologici e negli ospedali.
E' particolarmente indirizzato alla formazione del personale che opera negli ambienti a contaminazione controllata in modo che le conoscenze acquisite (teoriche e pratiche) garantiscano un consapevole rispetto delle procedure operative e gestionali, il contenimento dei rischi ed il raggiungimento delle desiderate classi di contaminazione.
Non sono richieste conoscenze preliminari specifiche. Il corso prevede insegnamento in aula, esperienze ed addestramento pratico in cleanroom, e una verifica finale teorico-pratica dell'apprendimento da parte degli allievi. Il corso è tenuto in italiano; ai partecipanti verrà fornito un testo didattico. Al termine del corso gli allievi, dopo aver superato la verifica, ricevono un attestato.
Il corso e l'attestato sono riconosciuti e accreditati a livello internazionale dall'International Cleanroom Educational Board (ICEB) e dall'ICCCS (International Confederation of Contamination Control Societies).

Sede Corsi

Dipartimento di Energia del Politecnico di Milano - Via Lambruscini 4 - Milano.

Direttore del Corso, Commissione Didattica e Docenti

Ai fini della progettazione, del coordinamento e della verifica della didattica è stata formata una Commissione congiunta Politecnico di Milano e ASCCA, composta da Cesare Maria Joppolo (PoliMi-Direttore del Corso), Francesco Romano(PoliMi), Evandro Sacchi (PoliMi), Pier Angelo Galligani (Techniconsult - Presidente ASCCA), Gaetano Lattanzi (Past-President Ascca), Roberto Merici (Sagicofim), Leonello Sabatini (Lesatec).

I DOCENTI DEL CORSO saranno: Barbara Bagatta (Foster Wheeler Italiana), Andrea Clementi (Alsco Italia), Cesare Maria Joppolo (PoliMi), Emilio Moia (Jacobs), Francesco Romano (PoliMi), Leonello Sabatini (Lesatec), Mauro Petrone (Qualified Services).

Durata del corso

Il corso sarà strutturato su DUE GIORNATE, durante le quali i partecipanti alterneranno attività teoriche in aula ed attività pratiche nel Laboratorio Cleanroom PoliMi.

Attestati

I partecipanti al corso riceveranno un attestato di frequenza al corso. A coloro che avranno superato positivamente le prove teorico-pratiche finali sarà rilasciato un attestato degli Enti Organizzatori del Corso riconosciuto ai fini dell'inserimento del Database ASCCA e in quello ICEB in virtù dell'accreditamente riveuto.

Modalità di partecipazione e quota di iscrizione

E' possibile iscriversi compilando la scheda di iscrizione e trasmettere copia della ricevuta di bonifico per l'importo della quota di partecipazione.
L'ammissione al corso verrà effettuata in base all'ordine di arrivo delle iscrizioni complete.
E' previsto un numero massimo (20) ed un numero minimo (10) di partecipanti: pertanto, in tempo utile, verrà data conferma della attivazione del corso e della partecipazione.

La quota di partecipazione è fissata in € 1.200 (esente IVA)
La quota di partecipazione va versata all'Amministrazione del Dipartimento di Energia del Politecnico di Milano con modalità riportate nella scheda di iscrizione.
La quota comprende:

    • testo didattico
    • materiali per le attività pratiche di laboratorio
    • prove di valutazione finale
    • attestato
    • inserimento nei database ICEB
    • 2 pranzi di lavoro
    • 4 coffee break

Per ulteriori informazioni contattare la Segreteria ASCCA tramite e-mail oppure per telefono (0382 0382 309579) e/o fax (0382 304892)

 

I docenti del corso base

Cesare Maria Joppolo

Cesare M. Joppolo graduated at the Engineering Faculty of the Politecnico di Milano. He started his academic career at Dipartimento di Energia of Politecnico and he is Full Professor leading a research group and two major Labs of the Department:

  • Director of Refrigeration, Air Conditioning, Ventilation & Contamination Control Laboratory
  • The Applied Environmental Physics & Conservation of Cultural Heritage Laboratory

The research experience spans from Heat and Mass Transfer to Indoor Environment Quality, Contamination Control, Particulate and Gas Filters,. Clean Rooms, Ventilation Components and Systems, Air Conditioning, Refrigeration and Heat Pumps, Renewable Energy and Energy Efficiency, Museum Environment and Preservation of Masterpieces and Collections. He has published more than 100 peer reviewed papers, peer reviewed conference papers and books. He has been organizer of International Conferences (Healthy Buildings ’95, Clima 2001, ClimaMed.2007). He is owner of two international patents.
Cesare M. Joppolo has been President of the Italian Society of HVAC&R Engineers (AICARR); he is Member of Scientifical Societies (ASHRAE, IIR; ISIAQ, ASCCA) and he is an expert involved in the Working Groups of the Italian Organization for Standardization UNI and of European Committee for Standardization CEN. Cesare M. Joppolo has been HVAC and Building Services Designer in many projects of new buidings and in restoration of histrorical buildings. At the moment he is Full Professor, Faculty of Engineering, Director of Refrigeration, Air Conditioning, Ventilation & Contamination Control Lab, Director of the Applied Environmental Physics & Conservation of Cultural Heritage Lab at Politecnico di Milano, Dipartimento di Energia.

Leonello Sabatini

Nato a Chiusi nel 1952, si laurea in Ingegneria Nucleare all’Università di Pisa. Fin dai primi anni 80 ha progettato soluzioni e tecnologie per impianti a contaminazione controllata, sviluppando innovative soluzioni tecniche e nuovi modelli per il trasporto e la descrizione della distribuzione spaziale delle particelle. Ha inoltre contribuito ha sviluppare la conoscenza in questa settore con un costante lavoro di ricerca nei propri laboratori ed in campo. Attività che ha poi generato sia tesi di laurea che pubblicazioni.
E’ Presidente e Direttore Tecnico della Lesatec s.r.l., società specializzata nel progetto, realizzazione e qualificazione di impianti ed apparecchi a contaminazione controllata in vari settori quali il farmaceutico, l’elettronico, il bio-tecnologico, l’alimentare. Notevole esperienza è stata poi conseguita nel settore ospedaliero e nei laboratori biologicamente classificati. Collabora in modo continuativo con il Politecnico di Milano, dove tiene training e lezioni specialistiche.
E’ delegato Italiano per UNI in alcuni gruppi di lavoro del TC209 ed è membro AFI, dove svolge il ruolo di coordinatore del gruppo di studio Risk Assessment per macchine e processi farmaceutici

Francesco Romano

In 2006, within the frame of TIME Program, he got the Swedish Bachelor in Civil Engineering at the Royal Institute of Technology (KTH) in Stockholm, Sweden defending a master thesis with the title “Theoretical aspects on environmental monitoring in pharmaceutical cleanrooms”. In 2007 he got the Master Degree in Energy Engineering at Politecnico di Milano with summa cum laude. Since 2008 he is a Ph.D. student at Dipartimento di Energia of Politecnico di Milano, Italy. His research is mainly focused on the study of contamination control systems for industries, hospitals and museums, as well as environmental monitoring and control systems for critical applications, the study of filtration systems and techniques for particles and gas molecules. During his Ph.D he designed and realized the new cleanroom lab facility and is collaborating for the design and construction of a new gas molecular filtration test rig both located at Dipartimento di Energia of Politecnico di Milano, as well as collaboration with many industries. Since 2010 is an active member of the directive board of ASCCA (Italian Association for Contamination Control), he is also member of AICAAR (Italian Association for Air Conditioning, Heating and Refrigeration).

Emilio Moia

Laureato in ingegneria meccanica, vanta più di 20 anni di esperienza nella progettazione HVAC e impianti per il Controllo della Contaminazione per industrie farmaceutiche. Lavorando con molte società farmaceutiche multinazionali, ha conseguito una grande esperienza nel definire e sviluppare i punti chiave relativi ad un impianto HVAC, alle portate, al controllo della contaminazione, al contenimento biologico, alla diluizione chimica, applicati alla R&D, ai laboratori biologici, sterili, Biotech, e agli stabilimenti API. Come delegato italiano, ha contribuito ad elaborare gli standards ISO per Clean Rooms (ISO 14644-1). Attualmente, è responsabile della Commissione Tecnica di ASCCA. Ha partecipato spesso come oratore a congressi internazionali (ISPE e ICCCS) e italiani (ASCCA, AFI e AICARR). Attualmente ricopre la funzione di Manager per l'Engineering for Buildings and Pharmaceutical facilities dell'ufficio di Milano della Jacobs, dopo precedenti esperienze lavorative come Manager Pharmaceutico HVAC e responsabile delle divisioni per la progettazione e la costruzione di isolatori per il contenimento. Vanta una grande esperienza nella progettazione sostenibile e nella "green certifications". Ha creato infatti il Sustainable Design Group dell'ufficio di Milano della Jacobs, fornendo la revisione di progetti tecnici, e partecipando alle attività del Green Building Council Italia, come società associata e membro, prendendo parte ad alcune commissioni del GBCI. Per differenti progetti ha lavorato con il team di progettazione per proporre strategie specifiche di conservazione dell'energia e quindi valutare i loro costi.

Barbara Bagatta

Laureata in ingegneria nucleare, vanta almeno 15 anni di esperienza nella progettazione di impianti HVAC e per il Controllo della Contaminazione ambiente soprattutto per industrie farmaceutiche. Lavorando con multinazionali farmaceutiche ha acquisito grande esperienza nel definire e sviluppare tutti i punti chiave relativi agli impianti HVAC, dal controllo della contaminazione, al contenimento biologico, ai contenimenti spinti, alle problematiche relative ai laboratri chimici e di ricerca e sviluppo in impianti sterili, OSD, Biotech, ed API. Attualmente è Senior HVAC Engineer presso la Foster Wheeler Italiana. Segue particolarmente, come leader di progetto, la progettazione di impianti per grandi compagnie farmaceutiche. È membro attivo di ASCCA, partecipando ai lavori del comitato scientifico dell’associazione. Partecipa spesso come oratore a congressi e simposi per ASCCA.

Andrea Clementi

Laureato all’Università di Milano, Dipartimento di Scienza dei materiali, ha maturato una significativa una decennale esperienza nel campo dell’abbigliamento tecnico.
Ha iniziato la sua carriera lavorativa presso il Centro Tessile Cotoniero e Abbigliamento, inizialmente come supporto al Direttore Tecnico per assicurare il miglioramento continuo delle competenze tecnico-scientifiche del Laboratorio e la gestione ottimale delle attività programmate a tale scopo, dopodiché come Responsabile Laboratorio DPI prove fisico-meccaniche, coordinando e supervisionando le attività di prova con particolare riferimento alle prove relative ai dispositivi di protezione da fuoco, calore, freddo, rischi meccanici, scarsa visibilità e alla verifica delle proprietà di comfort.
Attualmente lavora presso l’Alsco Italia ed è Responsabile della Ricerca e Sviluppo del Tessile. In particolare coordina e supervisiona le attività di validazione del tessile e del materiale confezionato, redige documentazioni tecniche/capitolati per clienti specifici o fornitori e si occupa dello sviluppo di nuovi servizi di noleggio nel settore camere ad ambiente controllato.

Mauro Petrone

Ha lavorato nel controllo della contaminazione controllata dal 1998. Durante questi anni ha lavorato sulla progettazione, redazione documentale, installazione, configurazione,taratura e convalida secondo normative e linee guida di riferimento (ISO, Annex, GMP ecc.) di strumenti e impianti di monitoraggio ambientale, particellare, microbiologico e variabili critiche principalmente nelle società farmaceutiche, semiconduttori, aerospaziale, ospedaliero, Cell Factory, centri di ricerca e università.
E’ stato responsabile della divisione aria (società A.& L.CO.) fino al 2001 e dopo come Direttore Tecnico (Qualified Services) del laboratorio di metrologia e del personale tecnico inerente alla taratura di Contatori di Particelle per aria, acqua e gas, Analizzatori di T.O.C ., abattitori di cariche antistatiche, sonde temperature, Umidità, Delta P e realizzazione di quadri di comando.
Infine ha avviato un reparto per la convalida di strumenti critici e processi utilizzati prevalentemente nel settore Farmaceutico.
Attulamente ricopre il ruolo di General Manager & socio della Qualified Services srl.
Ha avuto sempre una collaborazione a livello internazionale con i più grandi costruttori di Contatori di Particelle, analizzatori di T.O.C e contatori di particelle “viable”.
Interscambio con il Collonnetti di Torino per accreditamento di nuove grandezze di misura e per l’ accreditamento del laboratorio metrologico.
Come esperto di contatori di particelle (Optical Particle Counter), metodologie di taratura e normative di riferimento ha effettuato vari seminari presso società e università di livello internazionale come STMicroelectronics, Micron, Olivetti, IBSA, GlaxoSmithKline e l’ università Politecnico di Milano.
Dal 2011 esegue docenza su “Strumentazione e misure: particolato aeroportato” per i corsi ICEB (International Cleanroom Education Board), ASCCA (Associazione per lo studio ed il Controllo della Contaminazione Controllata) e il Politecnico di Milano

Stampa Email